Vacanze low cost in Italia: dove andare?

Circondata da acqua per tre lati, l’Italia ha un litorale unico, con angoli e fessure che creano tranquille calette di nuoto e paesaggi marini suggestivi. Le spiagge italiane sono più affollate nei mesi di luglio e agosto, quando agli italiani si uniscono folle di turisti stranieri per sfuggire al caldo. Ma quali sono le mete low cost? A dire il vero non ce ne sono moltissime.

Santa Maria di Castellabate, Campania

Se avete bambini al seguito – insieme con bracciate di giocattoli da spiaggia, cappelli, asciugamani e creme solari – una spiaggia di una piccola città è l’ideale, dove si può facilmente seguire una navetta tra l’hotel, la spiaggia e il bar senza viaggi in auto. Senza pretese, Santa Maria di Castellabate, nel Cilento è anche vicina alla Costiera Amalfitana, è oro per le vacanze low cost in famiglia: una torre di avvistamento aragonese venerabile si affaccia su una splendida baia a forma di mezzaluna con acqua frizzante chiara, onde morbide e una passeggiata sul lungomare. Il labirintico, protetto dall’Unesco, centro storico, su una collina sopra la baia, è fantastico per l’esplorazione, mentre gli spettacolari templi greci di Paestum, circa 20 km di distanza, sono un viaggio essenziale da non perdere.

Rimini e Riccione

Le località di Rimini e della vicina Riccione possono essere sfacciate, ma se stai cercando vita notturna, non c’è posto migliore. Di giorno un tratto occupato da famiglie di spiaggia, dal lungomare di notte di Rimini, che è un luogo di cocktail bar e feste sulla spiaggia, mentre le colline sopra la città hanno i migliori luoghi esclusivi. E’ un luogo per giovani, festaioli e per chi ama la comodità a bassi prezzi, anche in spiaggia.

Salento

Immaginate la vostra spiaggia perfetta: sabbia fine, mare azzurro e non un’anima in vista? Tale è la bellezza d’Italia che gli angoli sono purtroppo rari. Ma i punti che sono più difficili da raggiungere (spesso nel sud mal collegato) rimangono indisturbati dal turismo di massa. La penisola salentina, nel tacco dello stivale d’Italia, ospita alcune delle più belle spiagge del continente – comprensibilmente popolare con i turisti italiani in piena estate, ma beatamente tranquillo il resto dell’anno. Il lato orientale è scosceso e selvaggio, con la città balneare storica di Otranto, un punto alto, mentre il lato occidentale è più piatto, un tratto di quasi ininterrotta di spiaggia di sabbia bianca incontaminata e il mare dei Caraibi-blu. Otranto è una città storica, tra mare e porto sulla costa adriatica del sud Italia. E’ un piccolo posto con una bella atmosfera di vacanza, ed è una buona destinazione per una gita di un giorno o di un soggiorno più lungo. Le acque, gli edifici bianchi e un mondo subacqueo. Sul lato orientale, la strada si snoda sopra la costa rocciosa, ultimi villaggi in stile moresco di pesca, grotte e caverne sottomarine, alla bella Santa Maria di Leuca sulla punta, dove l’Adriatico incontra il Mar Ionio in una splendida baia.

La spiaggia sulla costa occidentale è stupenda, fatta dalle dune di Marina di Pescoluse – soprannominato “le Maldive del Salento” per i suoi banchi di sabbia al largo che assomigliano a piccole isole al tramonto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *