Uomini e Donne, la trasmissione di Maria de Filippi

Uomini e Donne è una famosa trasmissione televisiva prodotta dalla Fascino PGT di proprietà di Maria De Filippi che ha ideato il format dando vita ad un nuovo genere televisivo. Infatti questo programma è nato combinando i meccanismi del talk-show con le dinamiche tipiche del dating-show.

Uno dei meriti di questo format, leader da 21 edizioni nella fascia pomeridiana della tv italiana, è quello di aver innescato nel pubblico un meccanismo di immedesimazione confermato dal forte seguito soprattutto tra le più giovani che hanno iniziato ad emulare il comportamento e lo stile delle protagoniste. Nel 2002 prende vita il format così come lo conosciamo attualmente e cioè con la presenza di una tronista (in quell’anno era Lucia Pavan) che deve scegliere tra i numerosi corteggiatori.

Alla fine la sua scelta ricadde su Costantino Vitagliano che però le disse di “no” per poi diventare l’anno successivo il nuovo tronista (e forse il più famoso) che diede vita ad una delle prime love story televisive e cioè quella formata assieme ad Alessandra Pierelli. La favola del modello bello e irraggiungibile che si innamora della ragazza della porta accanto conquistò milioni di telespettatori gettando le basi del people-show che avrebbe poi dominato la futura scena televisiva italiana. D’allora in poi si alternarono sul Trono Classico personaggi comuni a protagonisti della mondanità con l’unico scopo di farsi conoscere e trovare la propria anima gemella.

Per molti Uomini e Donne divenne una sorta di trampolino di lancio per la propria carriera nel mondo dello spettacolo come nel caso di Francesco Arca prima tronista e poi attore diviso tra cinema e tv. In alcuni casi gli stessi vip furono scelti dalla Redazione come tronisti come nel caso di Jonas Berami, uno dei protagonisti della soap opera spagnola di successo Il Segreto, che alla fine del suo percorso scelse Rama Lila Giustini.