Sognare il pane

Nella simbologia dei sogni il pane rappresenta la pazienza e cioè quella virtù che consente agli esseri umani di aspettare con saggezza l’avverarsi di un sogno o di un’ambizione. Di contro chi sogna il pane appena sfornato ha un bisogno impellente e cioè quello di ottenere un riconoscimento immediato per i suoi immensi sacrifici. In effetti la preparazione del pane rispecchia lo stato d’animo del sognatore che concentra nella fase iniziale tutte le sue energie in vista di un risultato capace di appagarlo.

Sognando il pane sogniamo la necessità di avere più tempo a nostra disposizione per vedere realizzati i nostri desideri. Il pane se appena sfornato è caldo e croccante, quindi esso emana la sua bontà e gustosità un po’ come succede nel nostro inconscio in cui scatta un desiderio di raggiungere la felicità di cui abbiamo sempre parlato ma che è stata duramente perseguita grazie ai nostri sacrifici e ai nostri sforzi. Il pane poi può acquisire una serie di significati paralleli come nel caso in cui l’individuo sogna una tavola bandita con un pezzo di pane morsicchiato, laddove lì emerge il desiderio di avere qualcuno nella nostra vita che condivide con noi la quotidianità.

Nel caso in cui sogniamo delle briciole di un pezzo di pane che avremmo voluto mangiare vuol dire che viviamo nella paura che qualcuno possa rubarci quello che abbiamo conquistato con la nostra volontà. Il pane però può avere un cattivo sapore e se ciò accade vuol dire che temiamo di essere delusi da qualcuno in cui abbiamo investito il nostro tempo e le nostre energie. Infine c’è chi assicura di aver sognato del pane che cade dal cielo come se fossero fiochi di nave, in quel caso esso assume l’esigenza di credere in un miracolo capace di cambiare e migliorare le nostre vite.
Fonte: http://smorfianapoletana.org/smorfia